La babele della raccolta differenziata

In Italia 200 modi diversi di fare la raccolta differenziata

La realtà italiana di gestione dei rifiuti urbani è molto complessa e articolata, contraddistinta da una marcata frammentazione e differenziazione delle modalità operative della raccolta differenziata sul territorio nazionale.

Il quadro della raccolta è molto articolato e variegato, con oltre 200 modalità totali diverse nelle varie zone d’Italia, in termini di differenti tipologie di contenitori adottati, misure e colori, materiali, coesistenza di modalità stradali e domiciliari.

Nel caso della carta, lo studio realizzato da Althesys per Nestlè, ha rilevato ben 92 possibilità differenti, con combinazioni di vario tipo tra uno o più colori e contenitori.

Sebbene secondo la Norma UNI 11686 sui «Waste Visual Elements», il colore attribuito alla carta sia il blu, questo allo stato copre solo il 15% dei casi, quarto dopo il giallo, il bianco e il sacco di carta.

Nel complesso, oltre 200 soluzioni diverse disorientano anche il cittadino più sensibile all’ambiente. Se ne vedono di tutti i colori… nel vero senso del termine”.