Un servizio idrico sempre più integrato

Torino, 22 settembre 2022

Centro Congressi Lingotto

Sala Londra h 14.00/17.00

Si è assistito, soprattutto nell’ultimo decennio, ad una forte convergenza informatica, telecomunicazioni, e software di processo.

Questo ha consentito di mettere a disposizione del servizio idrico strumenti sempre più potenti e performanti, non ultimo procedure legate alla c.d. intelligenza artificiale, essenziale ormai
quando si ha a che fare con una elevata massa di informazioni da gestire al meglio.

Sono processi che travalicano l’area tecnica/gestionale delineando un bacino unico di informazioni da capire, gestire e fare interagire per lo sviluppo delle diverse attività svolte dall’azienda.

Questo determina anche forti ripercussioni nei rapporti con la clientela e lo spazio civile e sociale nel quale l’impresa è collocata.

Del resto la digitalizzazione è fra gli assi portanti della modernizzazione del Paese e trova ampio spazio all’interno del PNRR.

Programma:

CHAIRMAN:

Alessandro Marangoni, CEO Althesys
Adolfo Spaziani, Senior advisor Utilitalia

Introduzione
Paolo Romano, Presidente SMAT SpA

Indirizzo di saluto
Francesco Profumo, Presidente Fondazione Compagnia di San Paolo

Esempi Applicativi

Approccio olistico alla digitalizzazione nel SII, Francesca Portincasa, Direttore Generale AQP SpA

Missione acqua: Xylem Vue e la rivoluzione digitale, Davide Ravezzani,Head of Business Development & Partnership It

Ecostruxure per la gestione digitalizzata del Servizio Idrico, Donato Pasquale, Schneider

Siemens e la digitalizzazione nel mondo delle acque, Roberto Pagani, Siemens

Per iscriversi cliccare qui