IL PROGETTO S.U.D. UN CASO CONCRETO DI GREEN DEAL

KEY ENERGY, 4 novembre 2020 ore 14.00-15.30

Il Progetto S.U.D. – Smart Utility District , localizzato nei 42 ettari dell’ ex sito Fiat di Termini Imerese è  stato inserito nel “Programma”  per la soluzione della crisi della Blutec,  recentemente depositato presso il Ministero dello Sviluppo Economico da parte dei Commissari straordinari Blutec.

Il  documento  è  in  attesa  dell’ approvazione  finale  da  parte  del  Mise, in  grave  ritardo nella nomina del Comitato di  Sorveglianza,  e  solo  successivamente  sarà  possibile  far  confluire in questa  zona le energie di oltre venti imprese attive in settori diversi, dalle energie rinnovabili al riciclo dei materiali, dalla mobilità sostenibile all’ uso dell’ intelligenza artificiale a servizio del cittadino.  S. U. D  metterà anche a  fattor comune le competenze e le  risorse del mondo della ricerca con quello dell’impresa, in particolare per intervenire sulla realtà  siciliana, regione dove non esiste,in pratica, la raccolta differenziata dei rifiuti né tantomeno la filiera del riciclo dei materiali, non sono visibili politiche nazionali di difesa delle coste né dai fenomeni di erosione né da quelli di riscaldamento delle acque.

S.U.D, come hub industriale, può valorizzare al meglio le opportunità (Zona Economica Speciale, agevolazioni e richieste del territorio come mercato di prossimità) per la r ipartenza non solo della Sicilia, ma dell’intero Paese.  L’ eco- distretto  industriale, insediando da  subito nell’ area una ventina di impianti tra loro interconnessi, vuole essere inclusivo e aperto al territorio, orientato verso il completamento della intera filiera della valorizzazione dei materiali e delle energie rinnovabili, ma anche  verso  l’implementazione di una produzione tutta italiana di grafene ed idrogeno, oltre che impegnato nello sviluppo di applicativi di intelligenza artificiale al servizio del cittadino e di nuove tecnologie per una mobilità elettrica e sostenibile

Si tratta di cogliere un’ importante opportunità per  valorizzare la  centralità del nostro Paese nel  Sud dell’ Europa, in particolare il suo ruolo nel Mediterraneo (che andrà monitorato sotto il  profilo ambientale). Il nostro mare è i l bacino nel quale, oggi, si svolge i l 30% del traffico marittimo mondiale. In questo contesto la Sicilia costituisce un territorio fondamentale affinché l’ Europa possa svolgere appieno un ruolo di garante dell’equilibrio ambientale del Mare Nostrum.

Programma:

COORDINA

STEFANO ROLANDO

Vicepresidente Smart City Group

INTERVENTO DI APERTURA

CORRADO PERABONI

AD I talian Exhibition Group

COMUNICAZIONI

ALESSANDRO MARANGONI

CEO Althesys

Dal Green Deal al Next generation:

Waste management e riciclo per il rilancio dei territori

GIANCARLO LONGHI

Presidente Smart City Group

Il Progetto S. U. D. – Smart Utility District per Termini Imerese

IL RUOLO DEL GOVERNO

ALESSANDRA TODDE*

Sottosegretario Ministero dello Sviluppo Economico

FILOMENA MAGGINO*

Presidente della Cabina di regia Benessere I talia

Presidenza Consiglio dei Ministri

LE AUTONOMIE LOCALI

GAETANO ARMAO

Vicepresidente Regione Siciliana

MARIA TERRANOVA *

Sindaco Termini Imerese

GLI ENTI DI RICERCA

ROBERTO MORABITO

ENEA  –  Direttore  Dip.  Sostenibilità  Sistemi Produttivi e Territoriali

FABIO TRINCARDI *

CNR  –  Direttore  Dip.  Scienze  del  sistema  terra e tecnologie per l ’ ambiente

GLI ISTITUTI FINANZIARI

MARCO MORGANTI

BANCA INTESA – Direttore Generale Area Impact

CONCLUSIONI

FABIO MASSIMO FRATTALE MASCIOLI

Presidente Comitato Scientifico Smart City Group

Membro del Panel per la macro Area Ambiente- Energia- Mobilità PNR 2021 / 2027

è previsto l ‘intervento di

EDO RONCHI

Presidente Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile

* invito in attesa di conferma

Scarica il programma

Per registrarsi è necessario seguire tre semplici passi:

1)Cliccare sul link https://www.keyenergy.it/visita/organizza-la-tua-visita/reserved-area
2) Accedere all’area riservata visitatori inserendo tutti i dati richiesti.
3) Riceverete una e-mail di verifica e, cliccando sul link contenuto, verrete reindirizzati nella pagina dove, inserendo il vostro indirizzo e la password scelta durante la registrazione, potrete accedere all’AREA RISERVATA VISITATORI.