Italiano    English

QUALE STRATEGIA ENERGETICA PER L’ITALIA?

QUALE STRATEGIA ENERGETICA PER L’ITALIA?
Scenari e proposte per centrare gli obiettivi al 2030

 

Festival dell’Energia, Milano

8 giugno 2017

UNCREDIT PAVILION, Piazza Gae Aulenti 10

15.30-18.00, Sala Quercia

 

Nel quadro della Roadmap al 2050 e delle politiche per l’Energy Union, l’UE indica nuovi target al 2030: 27% di energia da rinnovabili, riduzione di almeno il 40% delle carbon emission rispetto al 1990 e miglioramento del 27% (30% secondo la CE) dell’efficienza energetica.
L’Italia, dopo aver già raggiunto i target per il 2020, grazie al contributo delle rinnovabili elettri-che, deve ora disegnare una strategia al 2030 per cogliere i nuovi obiettivi, minimizzando al con-tempo gli oneri per il sistema Paese.
I protagonisti dell’industria elettrica italiana si confrontano sui possibili scenari futuri. Evoluzione del mix elettrico, andamento dei costi di generazione, dei prezzi dell’energia, efficienza energetica sono alcuni dei temi chiave discussi per delineare la prossima strategia energetica italiana.

 

Apertura:
Gli scenari energetici italiani al 2030
Alessandro Marangoni, Althesys

Intervengono:
– Stefano Besseghini, RSE
– Lucia Bormida, Elettricità Futura
– Enrico Falck, ANIE Rinnovabili
– Paolo Giachino, CVA
– Massimo Meda, Falck Renewables
– Luigi Michi, Terna
– Marco Peruzzi, e2i Energie Speciali
– Carlo Pignoloni, Enel Green Power

Conduce: Elena Comelli, giornalista

Per iscriversi clicca qui